Home » Le prime foto spia della Lynk & Co 02, il modello elettrico per l’Europa
Lynk & Co 02

Le prime foto spia della Lynk & Co 02, il modello elettrico per l’Europa

Sono apparse online le prime immagini spia della Lynk & Co 02, nome non definitivo della prima elettrica del marchio di Geely e Volvo

Come annunciato da Lynk & Co stessa quando siamo andati “a trovarla” a Göteborg, nel 2024 vedremo il suo primo modello elettrico e il secondo per il mercato europeo: la nuova Lynk & Co 02, le cui prime foto spia sono state avvistate in Cina.

Il nome, in realtà, non è definitivo, ma è quello più blasonato. Certo è invece che sorgerà sulla piattaforma SEA2 compatta, come la Volvo EX30, la Zeekr X e la Smart #1. Ricordiamo che al momento Lynk & Co vende in Europa solo il SUV 01, e solo plug-in hybrid attraverso la sua particolare formula di abbonamento, mentre in Cina sfrutta un modello tradizionale con un’ampia gamma di veicoli.

La “nuova” Lynk & Co

Il citato modello di vendita europeo potrebbe però cambiare, e questo a seguito del cambio di CEO: a dicembre, infatti, Geely ha annunciato la fine dell’esperienza di Alain Visser come CEO del marchio che anche lui ha contribuito a fondare, sostituito da Nicolas Lopez Appelgren, già Head of Retail Operations in Volvo il quale potrebbe cambiare leggermente il modus operandi, puntando su più modelli. A partire dal nuovo modello elettrico, già comunque previsto anche sotto l’era Visser.

Lynk & Co 02
Image: Autohome

Le immagini spia del veicolo avvistato in Cina offrono un’anteprima interessante delle caratteristiche esterne e interne di questo SUV compatto. Ricorda un po’ la Zeekr X, con cui del resto Lynk & Co condivide il centro stile, e come si nota dagli  specchietti retrovisori senza cornice, maniglie delle porte retrattili e cerchi in lega a cinque razze. Rispetto alla Zeekr X, però, ha le forme di una coupé, come suggerisce il lunotto molto inclinato.

Leggi anche:  Una delle prime GWM Ora 03 avvistata a Malmö, in Svezia
Lynk & Co 02
Image: Autohome

Le immagini spia rivelano anche un dettaglio interessante: un pulsante di apertura delle porte posizionato sul montante centrale, suggerendo che potrebbe essere disponibile una versione senza maniglie delle porte in futuro, abbinata all’app e pensata per il car sharing interno che i proprietari di Lynk & Co possono sfruttare.

Lynk & Co 02
Image: Autohome

Passando all’interno, il Lynk & Co 02 BEV offre un’esperienza moderna e tecnologica. Il volante a quattro razze a forma di D e il selettore del cambio montato sulla colonna dello sterzo danno un’idea di sportività. La console centrale ospita un display LCD per il cruscotto e uno schermo flottante di grandi dimensioni per il nuovo sistema di infotainment. Inoltre, sono presenti due pad di ricarica wireless, porta bicchieri e porte USB sul tunnel centrale, mentre le portiere sono dotate di pulsanti al posto delle maniglie tradizionali.

Lynk & Co 02
Image: Autohome

Sul fronte della motorizzazione, il Lynk & Co 02 BEV è dotato della piattaforma SEA2, e quindi dovrebbe riprendere le motorizzazioni delle cugine. I dettagli esatti delle specifiche del motore e della batteria non sono stati ancora rivelati, ma si prevede che includeranno un motore elettrico da 200 kW sull’asse posteriore alimentato da una batteria al litio-ione NMC da 66 kWh.

Fonte: Autohome

Robin Grant

Robin Grant aka Roberto Mazza è un blogger con la passione della scrittura. La sua carriera ha inizio come recensore automobilistico, dove ha affinato la sua capacità di analizzare veicoli in modo approfondito e appassionato. La sua straordinaria passione per i paesi nordici lo ha spinto a creare il sito www.noglen.eu, dove condivide la storia e la cultura affascinanti di queste regioni.