Home » Zeekr MIX, la monovolume compatta e di lusso per l’Europa
Zeekr MIX

Zeekr MIX, la monovolume compatta e di lusso per l’Europa

A pochi mesi dal lancio della 007, il costruttore non si ferma ed è pronto al debutto della monovolume Zeekr MIX da 421 CV

Geely non si ferma, e a pochi mesi dal lancio della Zeekr 007 è pronta a presentare anche la Zeekr MIX, monovolume che ne riprende gli stilemi ed è molto più compatta della Zeekr 009 proprio perché pensata anche per l’Europa, dove arriverà nel 2025. L’auto però dovrebbe essere presentata al Salone di Pechino 2024.

Le prime immagini arrivano dal MIIT cinese, e mostrano un aspetto molto particolare simile alla M-Vision, la vettura autonoma che Zeekr ha realizzato per Waymo. Anche il nome è ambiguo, e rimanda alla doppia estetica della vettura, a metà tra un monovolume e un piccolo SUV.

Zeekr MIX, la prima con numeri romani?

Zeekr MIX potrebbe infatti rimandare a due cose. Da una parte, “mix”, visto che l’estetica sembra proprio un misto tra un crossover e un monovolume, anche se più orientata verso la seconda in modo da ottimizzare lo spazio. Dall’altra, la scritta in maiuscolo sembra essere un numero romano, nello specifico 1009, rendendola anche la prima vettura con un “1” davanti, ma sempre con non più di tre caratteri nel nome. Del resto, già la X aveva un doppio significato: crossover e Zeekr 10, visto che è stata lanciata dopo la 009.

Zeekr MIX
Image: MIIT Cina

Il linguaggio di design del MIX è simile alla Zeekr 007. C’è una barra luminosa attraversante all’anteriore controllata da 75 chip ad alta potenza e i fari hanno una forma slanciata. La parte anteriore è per lo più completamente chiusa tranne per alcune prese d’aria nere spesse nella parte inferiore, anche in questo caso simili a quelle della 007.

I pilastri e gli inserti neri conferiscono alla vettura un design con tetto a effetto flottante. Al momento, non è chiaro come si aprano le porte, visto che non sono visibili, nemmeno quelle a filo carrozzeria. Questa speculazione è ulteriormente alimentata dal fatto che le cinture di sicurezza anteriori sono fissate ai sedili piuttosto che ai lati della vettura, e questo potrebbe far pensare a un’apertura digitale, con codice sul montante.

Leggi anche:  Zeekr X 2023, la recensione con primo contatto
Zeekr MIX
Image: Baidu

Nella parte posteriore, il MIX ha un design semplice che riprende quello anteriore. Dalle opzioni disponibili sappiamo che le versioni di fascia alta guadagneranno il Lidar.

Per quanto riguarda le prestazioni, il motore elettrico è lo stesso TZ235XYC01 della 007, con potenza di 310 kW o 421 CV. Naturalmente, come tutte le Zeekr, sorge su piattaforma SEA di Geely, qui nella sua variante medium. Le batterie sono di tipo NMC al litio ternario e provenienti da CATL, con assemblaggio di Geely nella provincia di Sichyan.

Robin Grant

Robin Grant aka Roberto Mazza è un blogger con la passione della scrittura. La sua carriera ha inizio come recensore automobilistico, dove ha affinato la sua capacità di analizzare veicoli in modo approfondito e appassionato. La sua straordinaria passione per i paesi nordici lo ha spinto a creare il sito www.noglen.eu, dove condivide la storia e la cultura affascinanti di queste regioni.