Home » Nio impedirà alle Plug-in ibride di usare le colonnine durante i picchi di traffico
nio ricarica elettrica

Nio impedirà alle Plug-in ibride di usare le colonnine durante i picchi di traffico

Nio sta considerando di vietare la ricarica di auto plug-in ibride in alcune delle sue stazioni di ricarica estremamente affollate, al fine di dare priorità al servizio per i veicoli completamente elettrici. In Cina, sia i veicoli ibridi plug-in (PHEV) con motori a combustione interna che i veicoli elettrici a batteria (BEV) sono noti come “veicoli a nuova energia” (NEV), anche se i primi di solito hanno capacità di batteria più piccole.

Il blogger automobilistico cinese Chen Han ha scritto su Weibo che un proprietario di una Nio proveniente da Guangzhou che aveva bisogno di ricaricare durante un viaggio nello Xinjiang ha scoperto che le uniche due colonnine di ricarica presso una stazione di ricarica Nio erano occupate da PHEV di altre marche.

I veicoli che potevano fare rifornimento stavano occupando le uniche due colonnine di ricarica, mentre i proprietari di Nio che avevano davvero bisogno di ricaricare dovevano aspettare, e il servizio clienti di Nio ha detto che non potevano fare nulla a riguardo.

Nel video condiviso dal blogger, il proprietario della Nio si è lamentato che quella era l’unica stazione di ricarica nell’intera città in cui stava passando, e che i veicoli ibridi che occupavano entrambe le colonnine di ricarica non erano stati completamente caricati da oltre un’ora.

nio et5

In una situazione del genere, i proprietari di Nio saranno sicuramente arrabbiati, ha aggiunto il blogger, sottolineando il suo desiderio che Nio dia priorità ai propri clienti.

Alcune ore dopo, il vicepresidente senior di Nio Power, Shen Fei, in un retweet del post su Weibo, ha commentato che sembrava ragionevole vietare i veicoli a combustione presso una stazione di ricarica che è una necessità e molto affollata.

Leggi anche:  Nio dice che la sua Alps DOM è migliore della Tesla Model Y

Shen ha detto di aver chiesto al suo team di indagare sulla questione e, se tecnicamente fattibile, prenderanno provvedimenti immediati per dare priorità al servizio per le auto elettriche.

In Cina Nio ha già imposto restrizioni

nio et7

All’inizio di questo mese, Nio ha posto delle restrizioni su alcune delle sue colonnine di ricarica nello Xinjiang, consentendo solo alle auto Nio di ricaricare durante le ore di punta e rendendole disponibili ad altre marche solo dalle 18:00 di ogni giorno alle 11:00 del giorno successivo.

Tuttavia, questa mossa ha suscitato l‘insoddisfazione di alcuni proprietari di altre marche, con un proprietario di un veicolo elettrico che ha scritto sui social media nel weekend per dire che l’approccio di Nio era segno di mancanza di apertura mentale e che l’azienda non dovrebbe continuare a esistere.

La rete Nio in Cina

nio battery swapping

Nio ha uno dei maggiori numeri di stazioni di ricarica in Cina, con 1.523 stazioni di super-ricarica che offrono 7.442 colonnine di super-ricarica, ed altre 1.319 destination charger con 9.417 colonnine.

Attualmente, le stazioni di cambio batteria di Nio sono disponibili solo per i veicoli Nio a causa delle limitazioni delle specifiche del pacchetto batteria. Le stazioni di ricarica dell’azienda sono aperte al pubblico e la stragrande maggioranza dell’energia è utilizzata da altre marche di veicoli elettrici.

 

Fonte: Comunicato Stampa

Gianluca Pezzi

Giornalista che arriva dall’esperienza decennale di Blogo dove è stato direttore per diversi anni, e dove nel settore motori ha dato slancio ad Autoblog.it e Motoblog.it, punti di riferimento del settore per un decennio. Nel 2022 inizia l'avventura con China2Move.