Home » BYD Ro-Ro Explorer 1, la super nave trasporta 7000 auto alla volta
BYD Ro-Ro Explorer

BYD Ro-Ro Explorer 1, la super nave trasporta 7000 auto alla volta

BYD Ro-Ro Explorer 1 è la nave a basso impatto ambientale capace di trasportare oltre 7000 veicoli alla volta

BYD Ro-Ro Explorer 1 ha terminato la sua prima prova a Yantai, Shandong, in Cina. Parte del progetto BYD 7000, si tratta di un traghetto per il trasporto veicoli a doppio combustibile, la cui costruzione è cominciata a inizio 2023.

Questa iniziativa, che rappresenta la “versione 2.0 a basso carbonio”, ha un’importanza strategica negli sforzi di BYD per potenziare le sue capacità logistiche e di distribuzione e per ridurre l’impatto ambientale delle auto anche nelle fasi di produzione e distribuzione.

BYD Ro-RO Explorer 1, traghetto da record

La BYD Ro-Ro Explorer 1 fa parte della serie PCTC e vanta una lunghezza di 199,9 metri, una larghezza di 38 metri, un pescaggio progettuale di 9 metri e una velocità di progettazione di 18,5 nodi (34,3 km/h).

BYD Ro-Ro Explorer 1
Image: BYD

Ciò che la rende unica è l’adozione di un sistema di propulsione a doppio combustibile gas naturale (LNG)/combustibile, segnando una svolta significativa verso soluzioni energetiche più pulite per quanto riguarda la navigazione. Inoltre, la nave incorpora per la prima volta un sistema di batterie e un generatore di albero motore.

Il design della nave include anche caratteristiche di risparmio energetico come dispositivi ad alta efficienza energetica, misure di riduzione della resistenza e vernice antivegetativa.

Non sarà l’unica

Secondo alcuni report dello scorso anno, le affiliate di BYD ha intenzione di produrre di otto navi Ro-Ro capaci di trasportare 7.700 auto ciascuna, tutte realizzate nel cantiere navale di Yantai, Shandong. Il costo stimato di questa impresa è di quasi 5 miliardi di yuan. Sei navi sono state confermate per la costruzione, mentre le ultime due non sono ancora certe. Combinando i contributi dei cantieri navali di Yantai e Guangzhou, si prevede di ottenere una flotta di dieci navi Ro-Ro.

Leggi anche:  BYD produrrà fino a 30 GWh di batterie al sodio in Cina

Questo investimento strategico nella logistica marittima si allinea con la crescente presenza di BYD nei mercati internazionali. Solo nel novembre 2023, BYD ha raggiunto un notevole picco mensile nelle esportazioni di veicoli, con 30.629 veicoli elettrici. Le esportazioni cumulative di veicoli per l’anno hanno registrato un aumento del quadruplo rispetto all’anno precedente, con 206.679 unità.

Fonte: Comunicato Stampa

Robin Grant

Robin Grant aka Roberto Mazza è un blogger con la passione della scrittura. La sua carriera ha inizio come recensore automobilistico, dove ha affinato la sua capacità di analizzare veicoli in modo approfondito e appassionato. La sua straordinaria passione per i paesi nordici lo ha spinto a creare il sito www.noglen.eu, dove condivide la storia e la cultura affascinanti di queste regioni.