Home » BYD Explorer No. 1 è la nave cargo appositamente costruita per trasportare auto in Europa
BYD explorer 1

BYD Explorer No. 1 è la nave cargo appositamente costruita per trasportare auto in Europa

BYD ha lanciato la sua prima nave cargo, la BYD Explorer No. 1, per trasportare veicoli elettrici domestici all'estero, in particolare in Europa. La nave utilizza GNL come combustibile pulito e segna una nuova era per i veicoli cinesi.

BYD ha recentemente intrapreso un importante passo verso l’espansione globale con il lancio della sua prima nave cargo, la BYD Explorer No. 1. Questa nave, lunga 199 metri e in grado di trasportare fino a 7.000 veicoli, rappresenta la prima nave cinese progettata per esportare veicoli elettrici all’estero, con l’Europa come destinazione principale.

Arrivata al Porto di Yantai il 9 gennaio, la BYD Explorer No. 1 si dirigerà verso Shenzhen per caricare i veicoli prima di partire per l’Europa. La nave è costruita dalla China International Marine Containers Group (CIMC) e di proprietà di Zodiac Maritime, mentre BYD l’ha noleggiata come parte della sua flotta marittima per assicurare consegne rapide ed espandere la sua presenza nei mercati esteri.

Un aspetto rilevante della BYD Explorer No. 1 è il suo impegno per la sostenibilità, evidenziato dall’utilizzo di gas naturale liquefatto (GNL) come carburante principale. Questo permette una notevole riduzione delle emissioni, in linea con l’obiettivo di BYD di promuovere una mobilità sostenibile.

BYD explorer 1
Image: CIMC

BYD sta consolidando la sua presenza in mercati internazionali chiave come Thailandia, Brasile, Colombia, Messico, Australia e India, rivelando una serie di nuovi modelli per ampliare la propria gamma di veicoli elettrici. Questi sviluppi sono significativi per BYD, che si sta affermando come leader nel settore automobilistico globale. Nel 2023, la Cina ha superato il Giappone come la principale nazione esportatrice di auto, trainata dalla crescente domanda di veicoli elettrici. Nello stesso anno, BYD ha venduto quasi 1,6 milioni di auto elettriche e mira a espandere ulteriormente il proprio marchio nel 2024.

BYD non solo si sta affermando come un importante produttore di veicoli elettrici, ma sta anche innovando nel settore delle spedizioni globali, puntando a una crescita continua e a una maggiore penetrazione nel mercato automotive a livello internazionale.

Leggi anche:  BYD e Arval uniscono le forze per la mobilità elettrica in Europa