Home » Ora Sar Mecha Dragon, la berlina tutta particolare di Great Wall Motors
Ora Sar Mecha Dragon

Ora Sar Mecha Dragon, la berlina tutta particolare di Great Wall Motors

Ora Sar Mecha Dragon è una nuova berlina elettrica da 544 CV con cui GWM prova a risollevare le vendite del marchio

La Ora Sar Mecha Dragon è una nuova berlina elettrica prodotta da Great Wall con il marchio Ora, lo stesso della Cat che abbiamo visto in Svezia, e che riporta in vita un altro nome di Great Wall, il marchio Sar un tempo indipendente.

Si tratta di una riedizione della Sar Mecha Dragon presentata al Salone di Guangzhou nel 2021, che avrebbe dovuto essere in vendita in Cin a 488.000 yuan, circa 63.000 €. Ai tempi, era la prima vettura al mondo ad essere dotata di quattro radar laser e radar a ultrasuoni, con guida assistita di livello 2.

Il design tutto particolare della Ora Sar Mecha Dragon

La nuova Ora Sar Mecha Dragon in effetti riprende quello delle altre Ora, soprattutto all’anteriore con i grandi fari-occhi, che qui però sono squadrati come tutto il resto dell’auto, anziché tondi.

Ora Sar Mecha Dragon
Image: Great Wall Motor

La forma generale è quella di una berlina di grandi dimensioni, con grande lunotto spiovente, forme spigolose e cofano abbastanza pronunciato, il tutto abbastanza strano e appesantito, complice i paraurti eccessivamente bassi. Ci sono anche accenni di sportività dati dalle forme scolpite, i cerchi scuri a razze sottili e le pinze dei freni Brembo colorate a vista, oltre agli ammortizzatori regolabili CDC.

Ora Sar Mecha Dragon
Image: Great Wall Motor

L’auto ha una griglia dall’aspetto aggressivo e un faro a Matrix LED. Godrà anche di soluzioni di guida assistita di Momenta, insieme a una soluzione di cockpit intelligente offerta da Huawei.

Ora Sar Mecha Dragon
Image: Great Wall Motor

Sar Mecha Dragon ha due motori elettrici con trazione integrale a doppio motore, per 400 kW o 544 CV di potenza e 763 Nm di coppia. Raggiungerà un’accelerazione da 0 a 100 km/h in meno di 3 secondi. La batteria da 115 kWh del veicolo offre un’autonomia stimata di 802 km secondo il CLTC. Supporterà la tecnologia di ricarica 800V, con potenza in DC mostruosa fino a 480 kW.

Leggi anche:  Le foto spia della nuova Mini elettrica uscita dalla fabbrica in Cina
Ora Sar Mecha Dragon
Image: Great Wall Motor

L’auto nasce per risanare i conti del gruppo. Infatti, i marchi di Great Wall, tra cui Haval, Wey, Ora, Poer e Tank, hanno registrato un calo del 28,94% anno su anno a febbraio. Le vendite di Ora, marchio su cui GWM puntava molto, da sole sono diminuite del 58,18% negli ultimi 12 mesi. L’introduzione del Sar Mecha Dragon nella lineup di Ora mira a staccarsi dall’etichetta “orientata al femminile” data dalla Cat, con la speranza di raggiungere un nuovo target.

Ora Sar Mecha Dragon
Image: Great Wall Motor

Tuttavia, quest’auto dovrà scontrarsi con rivali quali Nio ET5, Xiaomi SU7, BYD Han e soprattutto la Zeekr 001, che godono di design più ricercato e piacevole, ma soprattutto di più potenza e autonomia.

Robin Grant

Robin Grant aka Roberto Mazza è un blogger con la passione della scrittura. La sua carriera ha inizio come recensore automobilistico, dove ha affinato la sua capacità di analizzare veicoli in modo approfondito e appassionato. La sua straordinaria passione per i paesi nordici lo ha spinto a creare il sito www.noglen.eu, dove condivide la storia e la cultura affascinanti di queste regioni.