Home » BYD Dolphin, compatta con 427 km di autonomia da 30.790 €
BYD Dolphin

BYD Dolphin, compatta con 427 km di autonomia da 30.790 €

BYD Dolphin è la più recente delle vetture del colosso cinese, e il terzo modello ad arrivare in Italia dopo Atto 3 e Han, oltre che potenzialmente la più interessante per il nostro mercato.

Già ordinabile a partire da 30.790 €, le prime consegne sono previste a settembre 2023.

Il prezzo della BYD Dolphin

La BYD Dolphin è un’elettrica compatta pensata per la città, che unisce praticità a tecnologia.

BYD Dolphin

La vettura ha un prezzo molto interessante che parte da 30.790 € in allestimento Active con motore da 85 CV e batteria LFP da 45 kWh per 340 km di autonomia. Gli altri allestimenti sono:

  • Boost da 31.490 € con motore da 176 CV e batteria di 45 kWh con autonomia di 310 km;
  • Comfort da 35.490 € con motore da 204 CV e batteria da 60 kWh per 427 km di autonomia;
  • Design da 37.490 €, con le medesime caratteristiche tecniche ma più finiture ed esterni bicolore.

Le caratteristiche

BYD Dolphin, primo modello della nuova serie Ocean inaugura anche il design dedicato a questa gamma più economica, chiamato Ocean Aesthetics, che propone un aspetto riconoscibile, dinamico ed elegante. Ma nel design c’è anche il delfino, l’animale che dà il nome alla vettura, con forme sia figurative che fantasiose. Un esempio? Le maniglie interne delle portiere richiamano le sue pinne.

BYD Dolphin

Interni che si presentano colorati, giovanili e moderni, molto dinamici e mai noiosi, e con il grande display touch al centro con infotainment connesso e su base Android.

La Blade Battery

Come tutte le vetture del marchio, la BYD Dolphin gode della Blade Battery di serie, un accumulatore di tipo LFP sviluppato da anni e capace di rivoluzionare sicurezza, autonomia e prestazioni.  Si tratta di una batteria priva di cobalto che, in aggiunta ai materiali litio-ferro-fosfato (LFP) promette maggiore sicurezza rispetto alle batterie agli ioni di litio, e maggiore stabilità termica.

Leggi anche:  Xpeng X9, ecco la monovolume elettrica che mira a Geely e BYD

BYD Dolphin

Nel caso della Dolphin, la Blade Battery ha una capacità di 60 kWh per 427 km di autonomia. L’altro taglio disponibile, invece, è di 45 kWh.

Prestazioni

Come la Atto 3, BYD Dolphin sorge sulla e-Platform 3.0, che permette di ottenere tanta efficienza e tutte le tecnologie aggiornate, oltre al gruppo propulsore elettrico 8-in-1 di BYD che integra unità di controllo, sistema di gestione della batteria, unità di distribuzione dell’energia, motore di trazione, controller del motore, trasmissione, trasformatore DC-DC e caricabatterie di bordo, con un’efficienza dell’89%.

Insieme al motore da 204 CV, BYD Dolphin accelera da 0 a 100 in 7 secondi e ha una velocità massima di 160 km/h, e quattro modalità di guida. Supporta ricarica in DC fino a 100 kW per un tempo di ricarica 30-80% in 29 minuti. Tra le altre tecnologie, la V2L Vehicle-To-Load, che sfrutta l’auto come fornitore di energia in grado di ricaricare dispositivi esterni.

Fonte: Comunicato Stampa

Robin Grant

Robin Grant aka Roberto Mazza è un blogger con la passione della scrittura. La sua carriera ha inizio come recensore automobilistico, dove ha affinato la sua capacità di analizzare veicoli in modo approfondito e appassionato. La sua straordinaria passione per i paesi nordici lo ha spinto a creare il sito www.noglen.eu, dove condivide la storia e la cultura affascinanti di queste regioni.