Home » Dongfeng arriva in Italia con CMC Cirelli Motor Company
cirelli motor company

Dongfeng arriva in Italia con CMC Cirelli Motor Company

Cirelli Motor Company CMC sarà il marchio con il quale arriveranno i SUV di Dongfeng. Guidata da Paolo Daniele Cirelli, e fondata nel 1974 come concessionaria a Villafranca, ha ampliato le sue operazioni includendo l’importazione e la preparazione dei SUV cinesi Dongfeng.

Cirelli Motor Company si dedica oggi nell’omologazione e nell’adattamento di questi veicoli, dotandoli di aliimentazione bi-fuel (benzina-Gpl) in collaborazione con l’azienda Ecomotive Solutions di Alessandria.

Il gruppo sta crescendo rapidamente e attualmente opera attraverso circa cinquanta punti vendita in tutto il Paese, ma l’obiettivo ambizioso di Cirelli è quello di diventare un hub automobilistico di rilevanza europea.

La gamma di prodotti offre attualmente tre modelli: Cirelli 3, Cirelli 5 da 5 posti e Cirelli 7 da 7 posti. Tutti e tre i modelli sono equipaggiati con motori a benzina forniti da Mitsubishi e dotati della tecnologia bi-fuel Gpl. Tutti i modelli includono cambio automatico e una dotazione completa di optional.

Il listino prezzi

Ciò che rende Cirelli Motor Company ancora più interessante è il suo approccio competitivo ai prezzi. Attualmente, i tre modelli sono offerti a prezzi molto competitivi:

Cirelli 3 da 29.800 euro

swm g01 russia

Cirelli 5 da 33.000 euro

Forthing T5 EVO

Cirelli 7 da 35.800 euro

Forthing U-Tour

Nel 2024 è previsto il lancio della prima opzione elettrica, il Cirelli 5, con batterie che offrono autonomie di 350 e 690 chilometri. Questa versione avrà un listino prezzi simile a quella bi-fuel, dimostrando l’impegno del gruppo nell’offrire soluzioni di mobilità sostenibile senza compromessi. Con questa espansione e il focus sulla sostenibilità, Cirelli Motor Company sta dimostrando di essere un attore di spicco nell’industria automobilistica italiana e europea.

Sul fronte assistenza, CMC ha a propria disposizione un magazzino in Italia ed uno più grande in Germania, che garantisce l’arrivo in tempi rapidi del ricambio.

Leggi anche:  Dongfeng presenta Voyah Free al Fuorisalone Milano

Quali sono le auto dalle quali derivano?

La base della Cirelli 3 è l’SWM G01 della quale avevamo parlato tempo fa. Per chi ha già sentito il marchio, si tratta proprio di SMW, nato in Italia nel 1971 come produttore di moto con l’acronimo di Speedy Working Motors, oppure Sironi Vergani Vimercate Milano a seconda delle fonti.

Per quanto riguarda la Cirelli 5, si tratta invece della Forthing T5 EVO, del sub brand di Dongfeng.

E’ invece Forthing U-Tour la base della Cirelli 7, un monovolume a sette posti.

Qui sotto, uno sguardo alla Forthing T5 EVO direttamente dal canale ufficiale Youtube.

Fonte: Comunicato Stampa

Claudio Ferrari

Blogger da sempre appassionato di aeronautica e automobili, sono affascinato dalla continua evoluzione della tecnologia. Mi piace viaggiare, ovviamente in aereo, conoscere nuove culture e fare nuove esperienze.