Home » Nio EVE Concept anticipa una berlina cinese di lusso da 130.000 €
Nio EVE Concept

Nio EVE Concept anticipa una berlina cinese di lusso da 130.000 €

Dalla Nio EVE Concept deriva una berlina di grande lusso da oltre 130.000 € che il costruttore cinese presenterà a dicembre

Nel prossimo Nio Day, previsto per dicembre, il costruttore cinese presenterà una berlina di lusso da oltre un milione di yuan, circa 130.000 €, nata per competere in Cina con la Mercedes-Maybach S, e su base della Nio EVE Concept.

Lo ha annunciato lo stesso Qin Lihong, presidente e co-fondatore del marchio, che tende sempre a rilasciare dichiarazioni a poche settimane dal Nio Day per stimolare la curiosità. Anche se Lihong non ha espressamente accennato a una berlina, ma “a un importante nuovo prodotto“.

Nio EVE Concept e le indiscrezioni

Queste notizie arrivano in contrasto con quanto detto al CEO di Nio, William Li, il quale  aveva precedentemente annunciato che l’azienda non avrebbe lanciato alcun nuovo prodotto nel 2024. Per questo, secondo molti, la vettura sarà sul mercato dal 2025 con marchio Nio, e quindi non da uno dei due nuovi marchi, Alps e Firefly, che del resto proporranno veicoli di fascia più bassa.

Nio EVE Concept
Image: Nio

Telescope riporta che la nuova berlina sarà basata sulla nuova piattaforma NT3 di Nio, diventando il primo veicolo elettrico dotato del chip autonomo sviluppato internamente da Nio. Avrà anche un passo extra lungo di 3,3 metri, tanto da essere al limite di ciò che una stazione di cambio batteria di terza generazione (PSS) può gestire. Ciò significa che non sarà possibile il battery swapping nelle stazioni Power Stop di prima o seconda generazione. Inoltre, è probabile che sia anche il primo modello con il nuovo motore da 300 kW presentato lo scorso agosto.

L’azienda cinese si trova attualmente ad affrontare diverse sfide, tra cui il lancio della nuova berlina di lusso e l’offerta di veicoli elettrici più accessibili sotto i marchi Alps e Firefly. Parallelamente, Nio sta sviluppando i propri chip, gestendo una rete di stazioni di cambio batteria e affrontando la complessa espansione nei mercati europei, dove deve competere non solo con il trio Mercedes-Audi-BMW, ma anche con Volvo, Polestar e Zeekr, ovvero con la rivale in casa Geely. Il 2024 si prospetta come un anno impegnativo per il produttore automobilistico con sede ad Hefei, poiché non introdurrà nuovi prodotti con il marchio Nio; sono attese solo alcune modifiche estetiche, e l’azienda dovrà promuovere e dimostrare l’efficacia dei suoi nuovi sottobrand.

Leggi anche:  YangWang U7: la risposta di BYD a Zeekr 007 e Nio ET7 ha oltre 1000 CV

Fonte: Comunicato Stampa

Robin Grant

Robin Grant aka Roberto Mazza è un blogger con la passione della scrittura. La sua carriera ha inizio come recensore automobilistico, dove ha affinato la sua capacità di analizzare veicoli in modo approfondito e appassionato. La sua straordinaria passione per i paesi nordici lo ha spinto a creare il sito www.noglen.eu, dove condivide la storia e la cultura affascinanti di queste regioni.