Home » Haval H2, il SUV cinese a GPL in Italia da 18.800 €
Haval H2

Haval H2, il SUV cinese a GPL in Italia da 18.800 €

Haval H2 è una cinese “storica” nel mercato italiano. Nel senso che, tramite un importatore, insieme al gruppo madre Great Wall Motors vende da oltre 10 anni nel nostro paese, dove è riuscito a ritagliarsi una discreta fetta di mercato.

L’ultimo aggiornamento di questo SUV compatto risale al 2021, con un leggero cambio di design, ma sempre la stessa formula full optional con motorizzazione monofuel GPL e prezzi concorrenziali.

Il listino di Haval H2 per l’Italia

In Italia, Haval H2 è disponibile in due versioni. La prima è la easy monofuel GPL a partire da 18.800 €, già inclusiva di ABS, Airbag, ESP Bosch, freno di stazionamento elettronico, freni a disco, bloccaggio automatico, sensori di parcheggio e retrocamera, Cruise Control e Smart Key.

Haval H2

La Premium aggiunge anche gli Airbag laterali, la regolazione automatica di fari, luci LED e tergicristalli e i rivestimenti in pelle per il volante, oltre che la regolazione elettrica dei sedili, con prezzo di 20.900 €. In entrambi i casi sono optional la vernice metallizzata da 350 €, il display touch da 9” con Android da 800 €.

Design

Il design della Haval H2 è classico e sobrio. All’anteriore una griglia cromata a listelli orizzontali, con fari dal design regolare, alogeni o LED in base all’allestimento. Dietro si nota il paraurti rinforzato, e la linea cromata che unisce i due gruppi ottici.

Haval H2

All’interno tessuti e plastiche di buona qualità, con cruscotto polifunzionale e, a richiesta, display touch da 9” per la multimedialità. Numerosi i vani porta oggetto e i porta-bicchieri che amplificano la sensazione di comfort a bordo.

Motore e prestazioni

Haval H2 ha un motore 1.5 da 144 CV e coppia di 206 N/m, che comunque permettono buone prestazioni unite a basse emissioni grazie all’omologazione Euro 6D-ISC-FCM, e bassi costi di manutenzione visto che il GPL è ancora a buon mercato. La trasmissione è automatica.

Leggi anche:  La MG4 costerà meno della VW ID.3, almeno in UK

L’auto è omologata come monovalente, ovvero è comunque presente un serbatoio di benzina da 15 litri, massimo consentito per legge, che aiuta a raggiungere il distributore più vicino quando finisce il GPL, grazie a 150 km di autonomia. Quella complessiva, benzina e GPL, sale invece a 650 km.

Fonte: Comunicato Stampa

Robin Grant

Robin Grant aka Roberto Mazza è un blogger con la passione della scrittura. La sua carriera ha inizio come recensore automobilistico, dove ha affinato la sua capacità di analizzare veicoli in modo approfondito e appassionato. La sua straordinaria passione per i paesi nordici lo ha spinto a creare il sito www.noglen.eu, dove condivide la storia e la cultura affascinanti di queste regioni.