Home » Due marchi di lusso europei useranno le piattaforme di Chery
Exeet Exlantix ET

Due marchi di lusso europei useranno le piattaforme di Chery

Chery ha annunciato di aver quasi concluso un accordo che vedrà due costruttori europei sfruttare la sua nuova piattaforma

L’arrivo di Chery in Europa si è fatto attendere, ma ora il costruttore cinese che da anni lavora con DR ha molta voglia di espandersi, tanto che è pronto a siglare un accordo con due marchi premium europei per cooperare nello sviluppo di nuove piattaforme, come dichiarato direttamente dal presidente Yin Tongyue.

L’annuncio è arrivato durante un evento di presentazione della Exeed Exlantix ET, SUV del marchio di lusso elettrico di Chery, ed è proprio con questo brand che Chery realizzerà nuove piattaforme. Anzi, secondo il presidente, sono i due marchi europei che “vogliono usare la nostra piattaforma, e ci sarà un accordo con uno di loro. Un marchio più premium rispetto a noi” conferma Yin.

Chery e l’Europa

Il presidente di Chery ha detto che questo accordo sarà ultimato nella giornata del 16 aprile 2024, durante il suo viaggio in Europa, e permetterà ai marchi europei di sfruttare la piattaforma EoX di Chery su cui sorge proprio la Exlantix ET, particolarmente innovativa. Del resto, come detto da De Meo stesso, i produttori cinesi “sono 10 anni avanti” nello sviluppo di piattaforme elettriche, e serve cooperazioni. In particolare, la EoX è la prima piattaforma con le nuove batterie ultraresistenti di CATL, che sono in grado di mantenere l’efficienza anche a temperature estremamente basse.

Yin ha aggiunto che Chery, oltre alla partnership con i due marchi, è in trattative con altri due costruttori per delle collaborazioni, e sta ultimando un accordo per la produzione di automobili in Spagna, dove vuole realizzare il suo primo impianto produttivo europeo, come ha annunciato il governo spagnolo ai primi di aprile. Nello specifico, Chery dovrebbe rilevare l’ex stabilimento Nissan, chiuso nel 2021.

Leggi anche:  Xpeng X9, ecco la monovolume elettrica che mira a Geely e BYD

Chi sono i marchi ancora non si sa, ma va detto che in Cina Chery ha una joint venture con Jaguar Land Rover per la produzione di veicoli Jaguar e Land Rover. Ad ogni modo, se si tratta di marchi premium potrebbero essere sempre i due prestigiosi marchi britannici, ma ne sapremo di più nel corso della settimana.

Fonte: Chery

Robin Grant

Robin Grant aka Roberto Mazza è un blogger con la passione della scrittura. La sua carriera ha inizio come recensore automobilistico, dove ha affinato la sua capacità di analizzare veicoli in modo approfondito e appassionato. La sua straordinaria passione per i paesi nordici lo ha spinto a creare il sito www.noglen.eu, dove condivide la storia e la cultura affascinanti di queste regioni.