Home » Lynk & Co 01 2023: le caratteristiche dell’auto “in streaming”
Lynk & Co 01 2023

Lynk & Co 01 2023: le caratteristiche dell’auto “in streaming”

Lynk & Co 01 2023 è l’aggiornamento del primo e per ora unico SUV che il marchio cinese del gruppo Geely , frutto di una joint venture tra la stessa Geely e Volvo, porta in Europa.

Si caratterizza per essere un marchio giovane che guarda ai giovani, e mentre in patria ha una gamma completa arricchita recentemente dal SUV PHEV 08, in Europa ha una formula in abbonamento stile Netflix, senza impegno, con canone di 550 € al mese.

Un prezzo tutto incluso

Lynk & Co 01 2023 è venduta sempre a 550 € al mese con sottoscrizione della membership, e con possibilità di scegliere un noleggio o un acquisto s 44.500 € con rate dello stesso importo del canone.

Lynk & Co 01 2023

L’auto si caratterizza perché sempre full optional, in due colori (o blu o nero) e con l’unico optional rappresentato dal gancio di traino, e per la possibilità di condividerla con altri membri della membership, anche coloro che non l’hanno acquistata e la usano solo in car sharing.

Solo plug-in

Inizialmente disponibile anche full hybrid, la Lynk & Co 01 2023 è disponibile solo con motorizzazione plug-in hybrid.

Ha una potenza massima di 261 CV con 70 km di autonomia in elettrico, ma per l’anno prossimo dovremmo vedere la nuova versione già disponibile in Cina con un leggero cambio di design e nuovo PHEV da 275 CV.

Dotazione completa e i club

L’auto ha un design moderno e ricercato, con fari full LED inclusi che all’anteriore si ispirano agli artigli di un drago e al posteriore allo skyline di Shanghai.

Lynk & Co 01 2023

Dentro è ben assemblata e piacevole, con sedili confortevoli rivestiti in Econyl, tessuto riciclato dal nylon delle reti da pesca marina abbandonate in mare, e gode di un cluster digitale opaco con le info di guida, e un grande display touch orizzontale con possibilità di installare le app, trovare altri membri Lynk & Co, avviare la webcam di bordo e molto altro. Presente anche la compatibilità wireless con CarPlay e Android Auto. Non mancano i pulsanti fisici, come quelli della gestione del clima. Di grande pregio, e qui si vede l’origine Volvo, la presenza di avanzati sistemi di sicurezza di serie, come telecamera a 360 gradi e poligono 3D per una migliore visibilità, che si attiva in curva; sensori di angolo cieco, frenata automatica d’emergenza, cruise control adattivo e tanto altro.

Leggi anche:  La prima Lynk & Co elettrica sarà molto interessante

Infine, valore aggiunto l’accesso agli eventi dei punti fisici, i Club: in Italia ce ne sono due, uno  a Roma e uno a Milano, dove vengono organizzati eventi o dove è possibile fermarsi a bere un caffè, rilassarsi o ancora lavorare.

Fonte: Comunicato Stampa

Robin Grant

Robin Grant aka Roberto Mazza è un blogger con la passione della scrittura. La sua carriera ha inizio come recensore automobilistico, dove ha affinato la sua capacità di analizzare veicoli in modo approfondito e appassionato. La sua straordinaria passione per i paesi nordici lo ha spinto a creare il sito www.noglen.eu, dove condivide la storia e la cultura affascinanti di queste regioni.