Home » Avvistata in Cina la prima monovolume di Smart

Avvistata in Cina la prima monovolume di Smart

La monovolume di Smart, ovviamente elettrica, è un'altra prima volta per il marchio tedesco e la conosceremo meglio nel 2024

La trasformazione di Smart, dovuta alla nuova gestione di Geely, passa anche attraverso le monovolume. E dopo Zeekr 009 e Volvo EM90, la piattaforma SEA darà vita a un’altra MPV proprio col marchio tedesco, anche se più piccola rispetto alle “cugine”.

Le prime foto spia della vettura sono già apparse, e la Smart monovolume, che potrebbe chiamarsi Smart #4, debutterà in Cina e in Europa nel corso del 2024 con un prezzo inferiore ai 200.000 yuan, ovvero meno di 26.500 €.

Perché Smart #4 e non Smart #2?

Ci sono già due veicoli in commercio: il SUV compatto Smart #1, e la sua versione coupé Smart #3. La monovolume, però, sicuramente non si chiamerà Smart #2, in quanto con questo nome vedremo, sempre nel 2024, un altro modello, ovvero l’erede della Smart ForTwo, che dovrebbe mantenere le sue caratteristiche ultra-compatte. Potrebbe chiamarsi Smart #4, quindi, ma non ci sono certezze nemmeno per questo nome.

Il nuovo MPV di Smart avrà una carrozzeria compatta e spaziosa, con una lunghezza di circa 4 metri e una capacità di cinque passeggeri. Il design esterno riprenderà alcuni elementi tipici del marchio, come la griglia anteriore esagonale semi-chiusa, i fari a LED e il logo Smart sul cofano. Il posteriore mostrerà invece un portellone ampio e pratico, con luci posteriori a forma di C.

Image: Zaker

Il nuovo MPV di Smart sarà basato come detto sulla piattaforma modulare SEA di Geely, la stessa che equipaggia altri modelli elettrici del gruppo, da Zeekr a Volvo, da Polestar a Lotus. Questa piattaforma permette di offrire diverse opzioni di batteria e motore, oltre a garantire una maggiore sicurezza e connettività.

Leggi anche:  BYD Dolphin, compatta con 427 km di autonomia da 30.790 €

Non si conoscono ancora i dettagli tecnici del nuovo MPV di Smart, ma si presume che avrà una potenza di circa 150 kW o 204 CV e un’autonomia di oltre 400 km con una sola ricarica. Il veicolo sarà dotato anche di sistemi avanzati di assistenza alla guida e di infotainment, con uno schermo touch da 10 pollici sul cruscotto.

Il nuovo MPV di Smart sarà prodotto nello stabilimento di Ningbo, in Cina, dove vengono già assemblati gli altri modelli del marchio.

 

Fonte: carnewschina.com

Robin Grant

Robin Grant aka Roberto Mazza è un blogger con la passione della scrittura. La sua carriera ha inizio come recensore automobilistico, dove ha affinato la sua capacità di analizzare veicoli in modo approfondito e appassionato. La sua straordinaria passione per i paesi nordici lo ha spinto a creare il sito www.noglen.eu, dove condivide la storia e la cultura affascinanti di queste regioni.