Home » Perché comprare un’auto cinese oggi può essere un buon affare?
JAC S7

Perché comprare un’auto cinese oggi può essere un buon affare?

Tutti i motivi per i quali comprare oggi un'auto cinese può essere un vantaggio, dalla tecnologia al prezzo competitivo.

Ormai lo sappiamo, l’industria automobilistica cinese sta vivendo una grande evoluzione, grazie a tecnologie all’avanguardia, batterie di ultima generazione e un prezzo competitivo rispetto ad altre marche. Sappiamo anche che la qualità delle auto prodotte in Cina è notevolmente migliorata negli ultimi anni, rendendo questi veicoli sempre più apprezzati. Non siamo più di fronte ai modelli sgraziati e un po’ “sfortunati” di una decina di anni fa.

I cinesi hanno deciso di spingere sull’acceleratore come mai nessuno aveva fatto in passato, grazie soprattutto ad una politica lungimirante nel settore delle auto elettriche. Ma è davvero tutto oro quel che luccica? Andiamo ad analizzare come stanno le cose.

La qualità delle auto cinesi è migliorata notevolmente negli ultimi anni

BYD 6 milioni
Image: BYD

Possiamo vederlo con i nostri occhi, ma si tratta comunque di un dato di fatto che emerge dalle analisi dei principali mercati mondiali dell’automotive.

Sappiamo come i costruttori cinesi abbiano investito negli ultimi anni nella ricerca e sviluppo, nella formazione del personale e nella creazione di nuove linee produttive, con l’obiettivo di migliorare la qualità dei propri prodotti.

In particolare, le auto cinesi hanno iniziato offrire quegli standard di affidabilità, sicurezza e comfort di guida richiesti dagli automobilisti in tutto il mondo. Si tratta di aspetti che hanno permesso ai brand cinesi di conquistare una posizione sempre più rilevante sul mercato globale dell’auto. Non a caso, in molti Paesi extra europei le auto cinesi hanno successo non solo più per il prezzo competitivo rispetto ad altre marche.

La migliore tecnologia nel campo delle auto elettriche è cinese

Zeekr Golden Battery
Image: Zeekr

La Cina è al primo posto nella tecnologia delle auto elettriche. La genesi dei costruttori è variegata, ma possiamo citare ad esempio BYD, nata come produttrice di batterie prima di diventare una casa automobilistica. E’ facile quindi osservare come le aziende cinesi sono riuscite a migliorare notevolmente la qualità e le prestazioni delle batterie e ad aumentare l’autonomia dei veicoli elettrici.

In particolare, la tecnologia delle batterie agli ioni di litio prodotte in Cina ha raggiunto livelli di efficienza elevati e di grande affidabilità, superando molte delle soluzioni offerte dai competitor internazionali. Tanto per dare l’idea, la maggior parte delle batterie utilizzate dagli altri costruttori, sono cinesi.

Non solo, la tecnologia dei motori elettrici ha raggiunto livelli di eccellenza che le mettono in competizione diretta con le case automobilistiche più avanzate del mondo. E non si tratta del motore elettrico in sé stesso, ma della sua ottimizzazione costante in rapporto alle altre componenti dell’auto.

Leggi anche:  Come BYD è passata dalla provincia cinese ad aver superato Tesla

La maggior parte dei produttori di auto cinesi continuano ad investire cifre ingenti nella ricerca e sviluppo di nuove tecnologie per rendere i loro veicoli sempre più efficienti e sostenibili. Grazie alla migliore tecnologia nel campo delle auto elettriche, il mercato cinese sta diventando sempre più competitivo anche sul piano internazionale, potendo offrire prodotti all’avanguardia a prezzi convenienti. Non a caso sono diversi i costruttori occidentali ad aver stretto accordi con aziende cinesi, come nel caso di Stellantis e Leapmotor, oppure quelle che sono state acquisite, come nel caso dei marchi della galassia Geely.

Da nono trascurare che le auto cinesi sono dotate dei migliori sistemi di infotainment sul mercato, potendo contare sulla potenza di fuoco dei principali marchi di tecnologia, come ad esempio Huawei o Xiaomi, tanto per citarne solo un paio.

Le auto cinesi hanno un prezzo di listino competitivo

DFSK Glory
Image: DFSK

Il prezzo competitivo delle auto cinesi rispetto a quelle di altre marche è uno dei loro punti di forza più evidenti. Grazie all’abbattimento dei costi di produzione, le case automobilistiche cinesi sono riuscite a proporre sul mercato vetture di qualità a prezzi decisamente più bassi rispetto alle concorrenti occidentali. E nel futuro vedremo sempre più modelli di lusso con materiali di alta qualità, perchè la competitività sui prezzi è solo uno dei fattori che potrà contribuire al successo delle auto cinesi sul mercato globale.

Oggi, possiamo dire che il rapporto qualità prezzo delle auto cinesi è decisamente alto. Se fino a pochi anni fa puntavano esclusivamente su un prezzo basso, oggi si sono spinti in avanti andando a fare concorrenza alle case occidentali.

L’evoluzione dell’industria automobilistica cinese rappresenta un interessante caso di studio per comprendere come un Paese possa aspirare diventare leader in un settore così competitivo e tecnologico. Come abbiamo visto, sicuramente c’è la lungimiranza, con la Cina ha investito molto ed in largo anticipo nella ricerca e sviluppo di batterie e motori elettrici.

Nello stesso tempo, non possiamo ignorare il fatto che l’industria automobilistica cinese ha ancora molto da fare per migliorare le prestazioni dei propri veicoli, con una concorrenza con altre marche globali che si fa sempre più attenta agguerrita. E’ allora tutto da vedere quali saranno le mosse future dell’industria automobilistica cinese per arrivare ad una posizione di leadership assoluta.

Gianluca Pezzi

Giornalista che arriva dall’esperienza decennale di Blogo dove è stato direttore per diversi anni, e dove nel settore motori ha dato slancio ad Autoblog.it e Motoblog.it, punti di riferimento del settore per un decennio. Nel 2022 inizia l'avventura con China2Move.